mercoledì 20 maggio 2015

Isla and the Happily Ever After di Stephanie Perkins



“Do adults realize how lucky they are? Or do they forget that these small moments are actually small miracles? I don’t want to ever forget.” 


Torna la Perkins divertente e romantica di Anna and the french kiss, questa volta la storia riprende uno dei personaggi del primo libro: Josh. L'artista che era rimasto ai bordi della trama senza mai esserne il protagonista, conquista il ruoloprincipale in questo libro. Ve lo ricordate?
Dopo la rottura con Rashmi, tutti i suoi vecchi amici si sono diplomati e trasferiti in giro per il mondo. Josh, essendo di un anno più piccolo, torna alla suola americana di Parigi dove inizia a fare amicizia con Isla, una ragazza timida dai capelli rossi (pochi luoghi comuni?!). 
Per Isla, essere notata da Josh di cui era innamorata in realtà dal primo giorno in cui si erano incontrati a scuola, è la realizzazione di un sogno. 
I due si scoprono sin da subito ben più che infatuati l'uno dell'altra ma le sorti vogliono tenerli separati. Tra le rigide regole della scuola e la cattiva reputazione di Josh che salta continuamente le lezioni, le punizioni e gli impegni di entrambi, l'inizio della relazione è un po' burrascoso ma solo per sbocciare in una fuga romanticissima a Barcellona. 
Peccato che questa fuga non è permessa dalla scuola e quando il preside li scopre non saranno esattamente rose e fiori...

Le città che fanno da sfondo a questo romanzo, sono un riassunto delle città più romantiche che esistano: New York, Barcellona e Parigi. La Perkins sceglie sempre delle ambientazioni molto scenografiche e famose. Avendole viste tutte, per me è stato un po' come ripercorrere le tappe dei miei viaggi, davvero bello bello bello. Se non siete mai state in queste città, l'autrice e la sua storia vi daranno una serie infinita di ragioni per cui andarci, vedete voi se leggerlo o no a questo punto XD.

Il libro è leggero e la storia mi è piaciuta di più rispetto al secondo libro della serie. Non è che sia particolarmente originale ma è comunque molto piacevole da leggere. Alcuni personaggi tornano e la parte più bella è proprio la fine di cui non ho intenzione di anticiparvi nulla se non la riunione di tutte le storie degli altri libri. Ritrovarli è stato un momento bellissimo del libro ma io adoro queste cose quindi potrei essere più entusiasta del normale.

Qui a destra un collage d'immagini che riassumono "Isla and the Happily Ever After"...che dite? Avete voglia di leggerlo?

Per ora in Italia è uscito solo il primo libro della serie ma potete tranquillamente leggere il libro in lingua inglese, non troverete alcuno scoglio. Anzi potete prendere la serie della Perkins come un trampolino di lancio proprio per iniziare a leggere in inglese.

Raccontatemi le vostre impressioni su questo libro o su questa serie, voi chi preferite tra tutti i book-boyfriend? Etienne, Cricket o Josh? Io propendo per l'ultimo, ma non ne sono sicurissima ahahah

A presto lettori!



PS: Purtroppo non sono riuscita ad andare al Salone del Libro a Torino, mi è dispiaciuto un sacco ma ho dovuto preparare un esame importante e non potevo permettermi una giornata intera di svago...spero di recuperare l'anno prossimo. Voi ci siete stati? vi siete divertiti?

Altri post che possono interessarti...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...