giovedì 2 aprile 2015

Minirecensioni: Noi due ai confini del mondo, Raccontami di un giorno perfetto e Forse un giorno

Ciao a tutti! Finalmente sono arrivate le vacanze di Pasqua!! Voi cosa fate di bello? Scommetto che anche voi state pensando a tutti i libri che avrete il tempo di leggere in questi giorni... per aiutarvi nell'ardua scelta della prossima lettura ho pensato di scrivere questo post dove voglio racchiudere in poche parole le mie impressioni riguardanti un bel pacchetto di libri. Per l'occasione esprimerò il mio giudizio anche con un punteggio cosicché possiate avere un'idea immediata di cosa ne penso . Inoltre, avendo letto tutti i libri in inglese, esprimerò un giudizio anche sulla difficoltà di lettura (punteggio massimo = 5).

Noi ai confini del mondo (Amy and Roger's Epic Detour) di Morgan Matson



 Un viaggio on the road attraverso gli Stadi Uniti partendo dalla California. Serve altro per convincersi a leggere questo libro? Per me è stato più che sufficiente. Dopo aver sfogliato rapidamente il libro (che tra l'altro è stato uno degli acquisti di Londra) non ho più avuto alcun dubbio. La narrazione è intervallata da pagine del diario di viaggio con tanto di cartoline, scontrini, playlist, scarabocchi, fotografie e cartine. Qua e là poi ci sono delle descrizioni stupende del paesaggio che davvero meritano. Fanno davvero viaggiare mentalmente tra gli stati  La storia di per sé è un pochino prevedibile: Amy è una ragazza traumatizzata dalla morte del padre, Roger è il figlio di un amico di famiglia che si offre di accompagnarla in questo lungo viaggio. Tra una cosa e l'altra i due si conoscono sempre meglio, si scoprono e...? A tratti davvero divertente, nonostante non sia soddisfatta del finale, rimane un libro da leggere, specialmente se si amano i viaggi on the road.



Punteggio: 3.75/5 
Difficoltà lingua originale: 3/5 

Raccontami di un giorno perfetto (All the bright places) di Jennifer Niven


Questo è l'ultimo dei libri che ho letto e quindi quello che ho meno metabolizzato. Non sono sicura che mi sia davvero piaciuto, non l'ho trovato fantasmagorico come ho letto in altre recensioni. Violet è una ragazza che da poco ha perso la sorella che amava e stimava. Theo, il ragazzo strano della scuola è a dir poco complessato, la sua famiglia è in frantumi e lui cerca di scoprire quale sia il modo migliore per suicidarsi. I due si incontrano in circostanze particolari e riescono in qualche modo a salvarsi a vicenda. Lavorando a un progetto comune per il corso di Geografia impareranno ad apprezzare lo stato in cui vivono, la sua natura, la sua storia, e loro stessi. Una storia molto delicata e originale che affronta dei temi e delle problematiche adolescenziali spesso trascurate. Il personaggio di Theo meriterebbe anche un punteggio più alto ma tutto il resto prevale... 

Punteggio: 3/5
Difficoltà lingua originale: 3.5/5 (ci sono molte citazioni letterario)

Forse un giorno (Maybe Someday) di Colleen Hoover




Tra gli ultimi libri che ho letto questo è sicuramente quello che mi è piaciuto di più. Ho deciso di dare una seconda possibilità alla Hoover dopo Hopeless che mi era sembrato un po' surreale. Con questo romanzo mi sono dovuta ricredere.
Ridge è un musicista e tutte le sere suona le sue canzoni sul balcone. Anche Sydney ama la musica e non può che essere affascinata dalla bravura del vicino di casa. Il loro diventa un "appuntamento" fisso.
Sarà la musica a legarli profondamente nonostante i vari ostacoli. Una storia d'amore, di vita, di amicizia, di ostacoli, non manca nulla.


Punteggio: 4.5/5
Difficoltà lingua originale: 3/5

E' stato davvero bello seguire con i protagonisti la realizzazione delle canzoni che poi potete ascoltare anche su Spotify o su YouTube. Sono tutte davvero bellissime, la mia preferita è Hold On To You.


Cosa ne pensate voi? Avete letto questi libri? Sono nella vostra Wishlist?

Buona Pasqua a tutti!! A presto!


PS: posticiperò un po' l'uscita del post riguardante la reading challenge viste le feste ;)



Altri post che possono interessarti...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...