lunedì 17 marzo 2014

serie LUX - Opal di Jennifer L. Armentrout


Opal è il terzo libro della saga LUX scritta da Jennifer L. Armentrout
Non ancora pubblicato in Italia (si spera a breve da Giunti ma non c'è una data decisa)

*Sconsiglio di leggere la trama a chi non ha letto i precedenti libri*

Dawson, fratello di Deamon è tornato a casa e le guardie speciali del governo non sono ancora venute a reclamarlo. E' scappato, ma nonostante questo, tutto sembra raggiungere uno stato di apparente tranquillità. Per Katy e Deamon è finalmente arrivato il momento di stare insieme senza intralci, di passare momenti di tenerezza e intimità, almeno finché Dawson non inizia a cercare di riprendersi Bethany. La ragazza, di cui Dawson è follemente innamorato, è ancora nelle mani del governo, chiusa in una cella ricoperta di onice che annulla i suoi poteri. Tutto ciò non può essere sopportato da Dawson che infatti non riesce più ad essere lo stesso. Determinato a riprendersi Bethany, cerca di scappare più volte dalla morsa del fratello e della sorella che capiscono le gravi conseguenze di un suo possibile tentativo e non vogliono perderlo di nuovo. Katy propone di aiutarlo in modo da avere più possibilità di riuscita. Proprio in questo momento ritorna sulla scena Blake con una proposta o meglio, una  minaccia per Katy e Deamon. Non hanno alternative: per arrivare a Bethany devono aiutarlo a salvare Chris o Katy finirebbe nelle mani di Daedalus. Pianificata la missione tenteranno di salvare i due ma non tutto andrà come previsto...

Questo libro mi ha tenuto sulle spine dall'inizio alla fine... e che fine! Sicuramente un susseguirsi di avventure con risvolti spesso inaspettati. La storia d'amore tra Katy e Deamon diventa, con l'infittirsi della trama, sempre più intensa fino a culminare nelle ultime 10 righe del libro. 
Con la morte di Adam nel precedente capitolo, le dinamiche affettive sono riorganizzate ma c'è ancora un lume di speranza per l'amicizia tra Dee e Katy. Anche l'arrivo di Dawson introduce emozioni considerevoli soprattutto per il fatto che tutti vedono come sia cambiato radicalmente. Solo quando è con Katy, che gli ricorda l'amata, si riesce ad intravedere un po' la persona che era prima: spensierata e simpatica.

Per chi non resiste fino all'uscita del libro in italiano: il livello di inglese a cui è scritto è abbastanza facile. Solo in alcuni punti ho dovuto rileggere qualche riga, più che altro perché ci sono molto modi di dire che non avevo mai sentito. In generale direi difficoltà medio-bassa.

Sono curiosissima di leggere il seguito, Origin, anche se ne ho letto numerose recensioni negative. Vi saprò dire a breve ;) a presto!

Patty

Altri post che possono interessarti...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...